META – Minorities Education Through Art
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12

Obiettivo della formazione è lo sviluppo della struttura didattica dei laboratori d'arte, in grado di soddisfare le esigenze e i requisiti emersi durante l'esercizio di mappatura e in conformità con il metodo pedagogico integrato, nonché di istituire un corso di formazione replicabile basato sulla metodologia sviluppata dal partenariato e dai test realizzati nella fase pilota nelle scuole elementari selezionate nei quattro Stati membri (Italia, Spagna, Belgio e Germania)

 

Gli obiettivi specifici sono:

  • Sperimentazione del corso di formazione sulla base della nuova metodologia pedagogica sviluppata
  • Sperimentazione delle unità di apprendimento in 4 scuole primarie nei paesi UE selezionati
  • Fornire un feedback per perfezionare la metodologia

La tipologia di intervento può variare da paese a paese a seconda delle esigenze individuate e al fine di soddisfare l'obiettivo comune di favorire il multiculturalismo fra gli individui, gruppi (classi) e le comunità.

I laboratori di integrazione delle arti sono uno strumento di riabilitazione sociale e culturale e rappresentano un'opportunità per lo sviluppo (e, talvolta, di recupero) delle capacità espressive, per superare l'immobilità dovuta alla emarginazione, per arrivare ad essere in grado di dimostrare la propria identità attraverso la propria creatività.

L'autostima sarà rafforzata mostrando agli "altri" i risultati della "attività".

I partenariato, attraverso la rete MUS-E mette a disposizione le proprie competenze per attuare i laboratori di arti nelle scuole, che coinvolgono varie forme di arti: danza, musica, pittura, ecc

 

MUS-E gli esperti della formazione

Dopo lo sviluppo della nuova metodologia integrata, i partner creeranno un corso di formazione per insegnanti ad hoc e IYMF coordinerà e porterà il corso di formazione internazionale a Bruxelles.

Il corso di formazione (3 giorni lavorativi e 20 ore di lavoro) sarà organizzato a Bruxelles nella seconda parte del 2016 per preparare artisti e coordinatori locali delle organizzazioni MUS-E selezionate che saranno responsabili nella fase di sperimentazione. La formazione sarà un'occasione per tutti i partner di partecipare e mettersi in gioco. Il contenuto del corso di formazione sarà sviluppato sulla base della nuova metodologia e i risultati della ricerca che metterà a fuoco:

  • Gli obiettivi dell'intero progetto;
  • Il contesto del progetto;
  • Le nuove metodologie (includendo il processo di lavoro e i modelli);
  • Sperimentazione della nuova metodologia;

 

Il corso di formazione è rivolto a docenti ed artisti appartenenti alle 4 organizzazioni MUS-E con sede in Spagna, Italia, Belgio e Germania.